Campagna di Russia 1941. Il rancio dei soldati.

27 Dec

Madonnina santa. Ho comprato la famosa/leggendaria zuppa Campbells, come è ovvio. Qui è un must. Dai tempi di Andy Wahrol. E comunque dai tempi della sopra citata campagna di Russia, magari ce l’avessero avuta i nostri soldati …

Tuttavia, la consistenza del passato di piselli … mmm … come dire, mi fa sorgere dubbi sulla concezione di ‘conservante’ che ero solita avere. E vi assicuro che non si tratta del fattore gelo. Per fortuna c’è di meglio al supermercato, vero Lely? Abbiamo incontrato una nostra vecchia, cara, carissima conoscenza, nostro burro di arachidi preferito!

3 Responses to “Campagna di Russia 1941. Il rancio dei soldati.”

  1. Biancaneve December 28, 2010 at 2:56 pm #

    Come va Fata Madrina? Hai agitato la bacchetta per far smettere di nevicare…dè ma dè vabbè white christmas ma mi sembra che lì stia esagerando! Visitata Piombino, sembra tutto uguale, niente tempeste di neve lì, ma anzi un sole bellissimo siamo andati a calamoresca, ho pubblicato le foto😉 Bacino B&A

  2. Biancaneve December 30, 2010 at 9:01 am #

    Fata Madrinaaaa….scrivi che qui ci manchi ;)Sono 3 giorni di mancato Bollettino..Che si fa nella sfavillante NYC per Capodanno?

  3. france nyc January 2, 2011 at 6:04 pm #

    Biancaneveeeee! Ho vistoil video del matrimonio, che è molto molto bellissimillimo. Ma c’ho fatto un piantino😦 …🙂 che emozione!
    Un bacio grosso grosso!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: