American Museum of Natural History

6 Feb

Finalmente ce l’abbiamo fatta, dopo la terza domenica di seguito andata a monte, oggi siamo riusciti ad andare a vedere il benedettissimo Museo di Storia Naturale. Na chiavica. Si vabbè da un lato è bello perché è uno dei pochissimi musei qui che non è una soltanto una stupida collezione, un’accozzaglia di opere decontestualizzate tenute insieme da un mcm identificabile nei … mmm … come dire … SOLDI che le hanno comprate.

Qui si vede che il museo fa il verso ai musei didattici della scienza dell’Ottocento, quando il Positivismo aveva finalmente trovato le ragioni che tengono insieme tutte le cose e la nascita delle Nazioni europee – così come le conosciamo oggi, intendo – aveva imposto che esistesse un lugo ufficiale, il museo appunto, dove dar conto delle nuove conquiste della scienza (e delle guerre). Toh, sicché in due pattoni s’è fatto anche Museologia.

Peccato comunque che qui, come altrove – ma non a Londra, per esempio -l’evoluzione del Museo si è interrotta, e ci sono ancora gli Indiani d’America di cera in mostra come da Madame Tussaud’s. Dupalle via. Se non hai studiato museologia. Curiosità per i teledipendenti: Coso di Friends, come si chiama, Ross, lavorava qui come paleontologo.

Mansomma, in questa bella domenica di finalmente-sole, una visita al museo ci stava bene, specie se è affacciato su Central Park, come questo, e se c’è qualcuno con te che ti fa due foto ricordo (… meglio se avevo la macchina fotografica invece di questo minchia di Iphone. Next time).

Glenda è ancora malata, da circa un anno e mezzo, Kristof non si sa, Elizabeth ha la sua famiglia in visita. Sicché stamani siamo Italia-Austria: io, Andreas e Florian (amico suo, che è intern alla Survivors of the Shoah Visual History Foundation – quella si Spielberg, a Los Angeles, o mettici un toppino).

Il fossile di T-Rex di ‘Una notte al museo’
Sala dei diorami – questa è la mia cosa noiosa preferita. W Nadar!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Best Diorama Award🙂
Eddai non fate della facile ironia sul ‘boy who loved the birds’ !
volevo farvi notare l’alto senso della Nazione …

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Galleria ‘colli per il cappotto’
Il più grande meteorite mai trovato
Stibnite in scala 1:bimbo
Heart of Gold
Sequoia in scala 1: austriaco

Ammonite fossile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Hall of biodiversity

FFFfffffffff !!!!!!!!!!

One Response to “American Museum of Natural History”

  1. ILARIA February 8, 2011 at 5:32 pm #

    a reperti geologici siamo messi benino direi!!!!!!!!!!!!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: